29 Settembre, 2022

Fedeltà, il racconto di un amore moderno e travagliato: la recensione della serie Netflix

Fedeltà

E’ sbarcata su Netflix lo scorso 14 febbraio, in occasione di San Valentino, la nuova serie italiana con protagonista Michele Riondino e tratta dal celebre romanzo di Marco Missiroli. A seguire il trailer di Fedeltà e la nostra recensione.

Fedeltà è la nuova serie italiana targata Netflix basata sull’omonimo romanzo scritto da Marco Missiroli, finalista al Premio Strega 2019 e vincitore del Premio Strega Giovani.

Protagonisti sono Michele Riondino e Lucrezia Guidone che interpretano i coniugi Carlo Pentecoste, scrittore e professore di scrittura creativa, e Margerita Verne, architetto divenuto agente immobiliare. Tra i due iniziano ad insinuarsi desideri “proibiti” che li allontanano dai confini della loro relazione.

Carlo brama la quieta bellezza di una delle sue studenti, Sofia; Margherita fantastica sul suo fisioterapista Andrea. Saranno proprio questi desideri segreti a mettere in discussione tutti gli equilibri di questa coppia, apparentemente felice e innamorata. Ed è qui che la serie apre un interessante quesito:

“A chi dobbiamo la nostra fedeltà? Agli altri oppure a noi stessi?”

Fedeltà: spicca la perfetta sintonia tra i due attori protagonisti

A differenza del romanzo di Missiroli che si apre in medias res, entrando subito nel vivo della trama, la serie Netflix sceglie di inserire il “malinteso” che apre la crisi tra i due solo al termine del primo episodio.

Gelosia, passione, complicità, ossessione si insinuano così nel loro matrimonio, in una Milano che non è solo una cornice silenziosa, ma sembra quasi rispecchiare gli stati d’animo dei due protagonisti.

Tra i punti di forza della serie c’è senza dubbio la perfetta sintonia e alchimia tra Michele Riondino e Lucrezia Guidone. I due attori riescono a trasferire negli spettatori ogni sfumatura di Carlo e Margherita, così come sono stati descritti nel romanzo di Missiroli. Perfetti nei ruoli, riescono ad avere una forte carica emozionale.

Fedeltà
Michele Riondino e Lucrezia Guidone

Gli sceneggiatori Alessandro FabbriElisa Amoruso e Laura Colella hanno tentato di restare fedeli il più possibile al libro, concentrandosi soprattutto sulle incertezze e i dubbi di Carlo e Margherita. Tuttavia alcuni personaggi che nell’opera di Missiroli avevano più spazio e importanza, nella serie hanno un ruolo più marginale come ad esempio la madre di Margherita, Anna, o anche il fisioterapista Andrea.

In conclusione, Fedeltà è un titolo abbastanza godibile, con una trama e una sceneggiatura interessante ma soprattutto con un cast di attori molto bravi. Si poteva senza dubbio fare qualcosa di più a livello narrativo su alcuni personaggi, ma per il resto è davvero una serie ben fatta.

Fedeltà è disponibile nel catalogo della piattaforma streaming Netlix per tutti gli abbonati al servizio e, attualmente è ancora presente nella Top 10 dei titoli più visti.

Voto: 7/10