4 Ottobre, 2022

Manifest 4: al via le riprese dell’ultima stagione della serie che arriverà su Netflix

Manifest

Dopo che il network NBC aveva deciso di cancellare la serie dopo la terza stagione, Manifest si appresta a concludere la sua storia su Netflix, per la felicità dei fan dello show. La quarta e ultima stagione sarà composta da ben 20 episodi.

Manifest

Finalmente arriva una notizia tanto attesa dai fan: le riprese di Manifest 4 potrebbero prendere il via molto prima di quanto previsto finora.

La serie, che è riuscita a conquistare moltissimi spettatori in tutto il mondo, era stata cancellata senza troppe cerimonie dalla NBC. Tuttavia Netflix, complice anche il successo avuto dalle precedenti stagioni presenti sulla piattaforma, ha deciso di acquistarne i diritti e concludere così la storia.

Attualmente non è stata ancora svelata una data di rilascio ma, stando a quanto riportato in esclusiva da Murphy Multiverse, Manifest 4 dovrebbe iniziare la produzione il prossimo 18 novembre.

Manifest

Manifest 4: cosa sappiamo finora

L’ultima stagione dello show sarà composta da ben 20 episodi, un numero decisamente elevato rispetto alle altre produzione del colosso dello streaming. Inizialmente Manifest avrebbe dovuto avere un arco narrativo che si sarebbe dovuto svolgere in 6 stagioni.

Tuttavia, stando al creatore dello show Jeff Rake, il numero delle puntate dell’ultima stagione sarà sufficiente per chiudere al meglio la trama. Queste le parole di Rake:

“La buona notizia è che sono assolutamente fiducioso che 20 episodi mi diano abbastanza tempo per raccontare l’intera storia come ho sempre voluto. Ho una tabella di marcia con una serie di colpi di scena per raccontare le storie fondamentali all’interno della nostra mitologia e all’interno del nostro dramma relazionale. Quindi non sarà un esercizio molto difficile sovrapporre la stessa esatta tabella di marcia a 20 episodi. Sarà abbastanza organico”.

La quarta stagione di Manifest vedrà il ritorno dei volti storici del cast della serie tra cui Melissa Roxburgh, Athena Karkanis, Luna Blaise e “Il Principe Azzurro” di C’era una volta Josh Dallas.