29 Settembre, 2022

Morto Chadwick Boseman: la star di “Black Panther” aveva solo 43 anni

Chadwick Boseman

Chadwick Boseman, diventato un’icona black dopo aver interpretato il primo supereroe afroamericano nel celebre film Marvel, era da tempo malato di tumore al colon.

LOS ANGELES – E’ morto all’età di 43 anni Chadwick Boseman, l’attore noto per aver vestito i panni del supereroe protagonista di Black Panther – una delle pellicole di maggior successo della Marvel uscita nelle sale cinematografiche nel 2018.

Chadwick Boseman
Chadwick Boseman nel ruolo di protagonista in “Black Panther”

Nel 2016 all’attore era stato diagnosticato un cancro al colon, ma aveva deciso di non rendere pubblica la notizia della sua malattia. Tuttavia Boseman aveva continuato a lavorare sui principali film di Hollywood mentre si sottoponeva a sedute di chemioterapia e aveva già subito diverse operazioni.

A rivelare la notizia della sua morte, che ha sconvolto il mondo del cinema e lasciato senza parole milioni di fan, è stata la sua famiglia tramite un commovente messaggio condiviso sull’account Twitter ufficiale dell’attore. Questo il contenuto del post:

È con immenso dolore che annunciamo la scomparsa di Chadwick Boseman. Nel 2016 gli era stato diagnosticato un cancro al colon al 3° stadio e ha lottato strenuamente negli ultimi quattro anni, ma si era aggravato ed era progredito fino al 4° stadio. Era un vero combattente e ha realizzato molti dei film che avete tanto amato. Da Stormin Norm di Da 5 Bloods a al Ma Rainey’s Black Bottom di August Wilson e molti altri. È stato un onore per lui interpretare Re T’Challa di Blask Panther. Ha sempre girato tra innumerevoli interventi chirurgici e chemioterapie ed è morto nella sua casa, con sua moglie e la sua famiglia al suo fianco. I suoi cari vi ringraziano per l’amore e le preghiere che avete avuto per lui e vi chiedono di rispettare la loro privacy in questo momento difficile”

Nato in South Carolina, Boseman aveva iniziato la sua carriera da attore nel 2008 in televisione. Il debutto sul grande schermo con il primo ruolo importante è stato nel 2013 in “42”, quando ha interpretato Jackie Robinson, il primo giocatore di baseball afroamericano della Major League. Successivamente ha vestito i panni di un’altra icona black in “Get on up”, il cantante soul James Brown.

La fama internazionale però è arrivato nel 2016 con il film Marvel Black Panther, dove ha interpretato il primo supereroe afroamericano. La pellicola è stata un enorme successo al box office dove è riuscita ad incassare oltre 1,3 miliardi di dollari in tutto il mondo.

Recentemente invece Boseman aveva preso parte a “Da 5 Bloods”, il film di Spike Lee, ed era stato impegnato con le riprese di “Black Panther 2”, l’atteso sequel che arriverà nei cinema nel 2022.

La scomparsa prematura dell’attore è stata accolta con dolore dai suoi colleghi e sono tantissimi i messaggi di cordoglio apparsi online. Brie Larson, l’attrice premio Oscar e protagonista di “Captain Marvel”, ha postato una foto che la ritrae con Boseman aggiungendo:

“Chadwick è stato uno che ha emanato potere e pace. […] Il mio cuore è con te e con la tua famiglia. Ci mancherai e non sarai mai dimenticato. Riposa in pace amico mio”.

Addolorato e sconvolto anche Mark Ruffalo, interprete di Bruce Banner/Hulk nel Marvel Cinematic Universe. Queste le parole dell’attore:

“Quello che posso dire è che le tragedie che si stanno ammassando quest’anno diventano ancora più profonde con la morte di Chadwick Boseman. Che uomo, e che immenso talento. Fratello, sei stato grande e la tua grandezza era solo all’inizio. Dio ti ama. Rest in power, Re. Che uomo, e che immenso talento. Fratello, sei stato grande e la tua grandezza era solo all’inizio. Dio ti ama. Rest in power, Re“.

L’attrice Angela Bassett, che ha vestito i panni di sua madre in “Black Panther”, ha condiviso un lungo e toccante messaggio su Instagram:

“Era destino che io e Chadwick ci incontrassimo, fossimo una famiglia. Quello che molti non sanno è che la nostra storia ha avuto inizio molto prima della svolta storica di Black Panther. Durante il party per la premiere del film, Chadwick mi ricordò qualcosa. Mi sussurrò che quando ricevetti la mia laurea ad honorem alla Howard University, la sua alma mater, era lo studente che aveva il compito di accompagnarmi durante tutta la giornata. E anni dopo, eravamo lì, amici e colleghi, che ci godevamo la serata più gloriosa di sempre! Avevamo passato settimane in preproduzione, lavorando insieme, seduti l’uno a fianco all’altra durante il trucco, preparandoci come una madre e un figlio. È stato un onore condividere quell’intera esperienza, come un cerchio che si chiude. L’impegno di questo giovane uomo lasciava sbigottiti, il suo sorriso era contagioso, il suo talento irreale. Quindi rendo omaggio a una bella anima, a un consumato artista e a un fratello pieno di sentimento. “Non sei morto, sei volato via…” Tutto ciò che possedevi, Chadwick, lo davi gratuitamente. Riposa, dolce principe. #WakandaForever

Queste invece le parole di Chris Hemsworth, interprete di Thor nelle pellicole Marvel:

“Mi mancherai amico. E’ assolutamente straziante. Una delle persone più gentili e sincere che abbia mai incontrato. Mando tutto il mio amore e sostegno alla famiglia“.

Si è detto completamente sconvolto Chris Evans, che ricorda così il suo amico e collega Chadwick Boseman:

“Sono assolutamente devastato. Questa notizia è più che straziante. Chadwick era speciale. Una persona veramente originale. Era un artisti profondamente impegnato e costantemente curioso. Aveva ancora tantissimi lavori da creare. Sarò sempre grato per la nostra amicizia. Rest in power, Re“.

Ci mancherai, riposa in pace. #ChadwickForever