4 Ottobre, 2022

Speravo de morì prima, debutta su Sky Atlantic la serie TV su Francesco Totti

Speravo de morì prima

“Speravo de morì prima”, a Sky’s Tv Serie focused on Roma’s football player Francesco Totti.

Venerdì 19 marzo debutta, in prima serata su Sky e on demand su Now TV, la miniserie dedicata al leggendario ex capitano della Roma, Francesco Totti. A vestire i panni del campione giallorosso è Pietro Castellitto, mentre Greta Scarano interpreta sua moglie Ilary. Nel cast di Speravo de morì prima anche Gian Marco Tognazzi, Monica Guerritore e Giorgio Colangeli.

Il trailer della serie

E’ stata presentata ieri, lunedì 15 marzo, dallo Stadio Olimpico di Roma “Speravo de morì prima”, la serie TV diretta da Luca Ribuoli e incentrata sul leggendario ex capitano della Roma Francesco Totti e sull’ultimo anno e mezzo di carriera. Alla conferenza stampa hanno partecipato i protagonisti del cast, il regista, i produttori e il vice presidente di Sky Italia.

Lo show è basato sul libro “Un Capitano” di Francesco Totti e Paolo Condò, pubblicato da Rizzoli il 27 settembre 2018. Speravo de morì prima è il racconto ironico ed emozionante, come l’ha definito lo stesso campione giallorosso, del giocatore e dell’uomo. Queste le parole di Totti:

“Volevo ringraziare tutti i ragazzi che hanno partecipato a questa serie, in particolare Pietro che ha cercato di farmi uscire come sono veramente. Ho scoperto delle cose di me che non sospettavo di avere, dei lati sconosciuti. Grazie a tutti, la serie va vista perché è simpatica e allo stesso tempo emozionante”.

Speravo de morì prima
Pietro Castellitto nei panni di Francesco Totti.

Ad interpretare l’iconico numero 10 è il talentuoso Pietro Castellito che ha confidato di essere cresciuto con il poster di Totti in camera e di essere da sempre un tifoso della Roma. “Non avevo mai incontrato Totti, l’ho conosciuto grazie alla serie. Sono cresciuto con Totti, ero piccolo e lui era un uomo, avevo il suo poster in camera. Ho passato la maggior parte delle mie domeniche all’Olimpico ad ammirare le imprese di Totti”.

Speravo de morì prima
Greta Scarano è Ilary Blasi

Nel cast poi troviamo Greta Scarano, che veste i panni della moglie Ilary Blasi. “Mi è piaciuta la coerenza di IIary, che gli sta vicino anche in un momento così difficile. L’ho vissuto come un dramma shakespeariano, perché è costretto a lasciare il mondo a cui appartiene”.

Una splendida Monica Guerritore interpreta invece mamma Fiorella, una donna forte e innamorata di suo figlio a cui ha dedicato tutta la sua vita. “Lei è una donna forte e volubile, una mamma che ha difeso con i denti e con le unghie suo figlio, che lo ha aiutato a seguire la sua passione per il calcio e che lo ha protetto fino all’ultimo saluto al pallone”.

Monica Guerritore è mamma Fiorella

Nella serie ad avere il ruolo forse più complicato è Gian Marco Tognazzi che ha dovuto vestire i panni dell’antagonista di Totti ed ex allenatore della Roma Luciano Spalletti. “Ho cercato di trovare un filo conduttore e l’ho identificato nel disagio di dover gestire quella situazione. Non mi piaceva l’idea dell’antagonista e del cattivo”.

Gian Marco Tognazzi e Pietro Castellitto in Speravo de morì prima

A completare il cast troviamo Giorgio Colangeli, nel ruolo di papà Enzo, Primo Reggiani, in quello dell’amico storico di Totti Angelo, Alessandro Bardani, interpreta il cugino Angelo Marrozzini, Massimo De Santis, nei panni di Vito Scala, Gabriel Montesi e Marco Rossetti sono invece rispettivamente Antonio Cassano e Daniele De Rossi.

Speravo de morì prima debutterà venerdì 19 marzo in prima serata alle 21 e 15 su Sky Atlantic ma sarà disponibile anche on demand per tutti gli abbonati alla piattaforma streaming di Now TV. Composta da sei episodi, la serie racconterà l’ultimo anno e mezzo di carriera di Francesco Totti: dal ritorno di Spalletti sulla panchina della Roma fino al suo struggente addio al calcio che commosse l’Italia intera.

Non mancheranno poi flashback e aneddoti dal passato, tra cui il terribile infortunio prima del Mondiale del 2006, e immagini d’archivio dei momenti più esaltanti della sua carriera.

Speravo de morì prima è stata scritta da a Stefano Bises, Michele Astori e Maurizio Careddu e prodotta da Mario Gianani per Wildside, del gruppo Fremantle, con Capri Entertainment di Virginia Valsecchi, The New Life Company e Fremantle.